Riorganizzazione funzionale

La strada è stata la più tortuosa , ma la più funzionale. Non bastava utilizzare lo spoyls system per metterli fuori gioco. Meglio una nuova, profonda riorganizzazione funzionale. Cancellare tutti i dipartimenti che egli stesso aveva istituito qualche anno prima e tornare al modello centralizzato e basato sul segretario generale che aveva abolito.

Obiettivo raggiunto. Senza vittime, senza martiri. Ministero rivoltato solo per buttare fuori due o tre persone sgradite al ministro.

E’ la riorganizzazione funzionale, bellezza.

[Giuseppe Salvaggiulo, Io sono il potere. Confessioni di un capo di gabinetto, Feltrinelli 2020]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...