Blog

Un miracolo di perbenismo

Avendo vissuto sotto presidenti corrotti come Nixon, stupidi come Reagan e disgustosi come Clinton, aveva perso interesse per lo sciovinismo americano, e nessuno dei miracoli per cui aveva pregato Dio si era mai realizzato; ma in un sabato di nozze nella stagione dei lillà, seduta su una panca della chiesa presbiteriana di Paradise Valley, poteva […]

La Hispano-Suiza

La Hispano-Suiza è un’auto a corsa lunga, cioè ha un’ampia distanza fra il punto morto inferiore e quello superiore. Questa macchina ha un alto numero di giri, è forzata, per così dire, è una macchina che annusa cocaina. Il suo motore è alto e affusolato. Sono fatti suoi. Comunque, il cofano della macchina è lungo. […]

Beautiful in action

“Casablanca” è qualcosa di più di un film. È un paesaggio mentale, un sogno in bianco e nero dentro cui rimbomba Gershwin. La trama è semplicissima: Ilse, una profuga norvegese, è sposata con Laszlo, membro della Resistenza cecoslovacca. Entrambi fuggono dalla Francia occupata dai nazisti e si rifugiano a Casablanca, sotto il controllo del governo […]

Un granello di sabbia

Avevo letto il primo capitolo di Dal Big Bang ai buchi neri quando papà era ancora vivo, e le scarpe mi erano diventate incredibilmente pesanti per come la vita è relativamente insignificante e, in confronto con l’universo e con il tempo, non importa nemmeno che io esista o no. Quella sera, mentre papà mi rimboccava […]

Non piace a nessuno, non serve a nessuno

School of design di Providence, Rhode Island. Qui è conservata una fantastica tela di Silvestro Lega, patriota e artista, coinvolto in prima persona nei moti del 1848 e, dieci anni dopo, nella guerra d’indipendenza contro l’Austria. Nel marzo 1872, mentre si trova a Firenze, viene a sapere della morte di Giuseppe Mazzini. Si precipita a […]

La gente del Värmland

Non si può negare che a quell’epoca, da noi nel Värmland, i boschi erano vasti e i campi piccoli, i cortili grandi ma le cascine anguste, le strade strette ma le salite ripide, le porte basse ma le soglie alte, le chiese modeste ma le funzioni lunghe, i giorni della vita contati ma le preoccupazioni […]

Un voto in più, un voto in meno

In quel paese in provincia di Chieti la cosa più strana che è successa durante le ultime elezioni amministrative non è tanto collegata al risultato elettorale ma piuttosto al fatto che alla sezione n.2 ci è andato a votare uno che se lo ricordavano che era morto. E sempre a proposito delle ultime elezioni amministrative […]

Di santa ragione

Come i mercanti imbrogliano i clienti pur inchinandosi di continuo, è tipico dei ragazzi scusarsi seguitando a fare monellerie. A pensarci bene, la società è composta di gente di tal fatta. Se prendiamo sul serio le persone che si sperticano in scuse e perdoniamo le loro colpe, veniamo considerati degli ingenui e degli stupidi. Per […]

meno Shakespeare, più Rino Formica

Il 13 gennaio 2020 la pagina Facebook “Una foto diversa della Prima Repubblica. Ogni giorno.” pubblica una foto di Bettino Craxi e Rino Formica con il commento: «Hammamet di Gianni Amelio è un film dove c’è più Shakespeare che Rino Formica. Purtroppo». Qualche giorno prima è uscito nelle sale il film di Amelio sugli ultimi […]

Disturbo dell’umore urbano

Lisbona è una città bipolare e schizofrenica. Cambia completamente e si trasforma. In qualsiasi punto della città uno si trovi, basta fare cinquanta passi e tutto cambia. Si passa dalla salita alla discesa, dalla collina alla pianura, dalla gioia alla saudade. Ci sono sempre due parti diverse dello stesso cuore impazzito. Guarda a destra: ecco […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.