Un tram che si chiama desiderio

Prefazione inedita a Un tram che si chiama desiderio di Tennessee Williams

Il cittadino è suddito delle amministrazioni locali, o non è piuttosto l’amministrazione locale ad essere al servizio del cittadino? La qualità della vita urbana è un optional o non è piuttosto un minimo comun denominatore di vita civile? Siamo convinti che questo pamphlet esploderà con fragore nelle stanze del Palazzo. Sindaco, Assessori e Giunta non potranno più far finta di non sapere! Persino la trasmissione Le Iene e il Gabibbo sono stati inutilmente mobilitati dai residenti nei quartieri Armistizio e Motte, ormai stufi dell’assenza pressoché totale di collegamenti con il centro storico. Da quando è stata annunciata la nuova linea del tram, sono stati soppressi i due autobus che bene o male sfioravano l’area, ma da allora nulla più si è mosso. Quanto dovremo ancora aspettare? Il Sindaco Lauredano Stella e le liste che lo sostengono sappiano che alle prossime, ormai vicine elezioni i desideri insoddisfatti dei cittadini sono pronti a tradursi in massicce emorragie di voti a favore delle opposizioni.
Vogliamo il tram!!! Siamo stufi di aspettare!!! Stella, Stella, Stella!!!
Distribuito in edicola unitamente al numero odierno de La Gazzetta della Bassa al prezzo totale di € 2,00

Tennessee Williams

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...