Ragazze della Gioventù comunista

Quando le navi della Settima flotta americana attaccarono alla stazione di Petuski, di ragazze iscritte al Partito non ce n’era manco una, ma se si considerano le ragazze della Gioventù comunista come iscritte al Partito allora una di loro su tre era bionda. Dopo che le navi della Settima flotta americana ebbero levato le ancore, risultò quanto segue: un’iscritta della Gioventù comunista su tre era stata violentata; una violentata su quattro risultò essere un’iscritta della Gioventù comunista; un’iscritta della Gioventù comunista violentata su cinque risultò essere bionda; una bionda violentata su nove risultò essere un’iscritta della Gioventù comunista. Se a Petuski le ragazze erano in tutto 428, calcola quante furono tra loro le brune senzapartito rimaste vergini.

[Venedikt Vasil’evic Erofeev, Mosca-Petuski, Feltrinelli 2004]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...