Viaggio in Poronia

Il regime matrimoniale
In Poronia già dalla metà del secolo scorso è stato legalizzato il matrimonio a tempo determinato, al fine di disintasare i tribunali civili dalle cause di separazione e di divorzio.
Questo tipo di matrimonio non può durare meno di cinque anni e salvo disdetta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno procede per multipli di cinque: dieci, quindici, venti e venticinque, quando va bene.

Evidenze statistiche
Trenta, per esempio, non è mai capitato.

Restrizioni
Ovviamente, quando si opta per il matrimonio a tempo determinato, si rinuncia al diritto di divorziare prima del termine. Bisogna fare bene i conti, calcolare quanto si può resistere con una determinata persona.
Non è per niente facile azzeccarci, ma i poroni (e le porone) amano l’azzardo.

Ulteriori sviluppi
Negli ultimi tempi si sta pensando di introdurre il matrimonio a progetto, della durata di un anno, che serve per avere un figlio.
Quaranta coppia di volontari sono attualmente in osservazione. Non si sa come stia andando.

[Gianfranco Mammi, Brevi dal Nord, QuiEdit 2001]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...