Supremazia

Dicono che certi uomini si compiacciono di una vittoria solo se il nemico è feroce come una tigre o come un’aquila; mentre se è pavido come una pecora o come un coniglio la vittoria per loro è una cosa vuota. Vi sono altri vincitori che, superati tutti gli ostacoli, ucciso il nemico o costretto alla resa, prostrato di fronte a loro nella peggiore abiezione, comprendono che ormai non vi sono più nemici, rivali od amici, ma solo loro, altissimi, soli, desolati e disperati. E allora sentono la vittoria come una cosa tragica. Ma il nostro eroe non era così privo di spina dorsale: era sempre esultante, e questa può essere una prova della supremazia della civiltà cinese sul resto del mondo.

[Lu Hsün, La vera storia di Ah Q, Feltrinelli 1970]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...