La curva del risveglio

In un tratto del lungomare di Genova Pegli c’è una brutta curva che quasi tutti, da quelle parti, conoscono come “la curva del risveglio”. Lì infatti un motociclista, è caduto battendo la testa con violenza. Ha ripreso i sensi dopo svariati minuti, aiutato dai passanti. Si è rimesso in piedi e ha chiesto di essere accompagnato in un bar per prendere un bicchiere d’acqua. Una volta dentro lo hanno fatto sedere dicendogli di aspettare.
A quel punto il motociclista si è tolto il casco, la testa gli si è aperta in due ed è morto sulla sedia.

LIGURIA

LEGGENDE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...